Dopo oltre quattro ore di dibattito, il Congresso ha dato il via libera alla richiesta del presidente Rodrigo Duterte di estendere la legge marziale nell’intero Mindanao per un altro anno, dal 1 ° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

Il Senato ha votato con 14 voti a favore contro 4 mentre la Camera dei rappresentanti ha votato 226 a favore contro 23 per l’estensione della legge marziale.

Lo scorso 23 maggio,  Duterte aveva imposto la legge marziale in Mindanao con il Proclama 216 dopo che il gruppo terrorista dei Maute ispirato dallo Stato islamico aveva attaccato la città di Marawi e tentato di stabilire un califfato nella stessa città. Quasi due mesi dopo, il Congresso aveva approvato la richiesta del presidente Duterte di estendere la legge marziale in Mindanao fino al 31 dicembre 2017. 20 giorni prima della scadenza Duterte ha nuovamente chiesto di estendere per un altro anno la legge marziale citando le persistenti minacce di terrorismo e ribellione nella regione.

Advertisements