Sforzi per liberare circa 2000 civili intrappolati in Marawi dopo l’assalto dei militanti islamici, due settimane fa, si sono interrotti oggi domenica dopo la ripresa degli scontri armati. Era stato raggiunto un cessate il fuoco di 4 ore. Tra ieri e oggi circa 370 persone sono riuscite ad uscire dalla zona controllata dai militanti. Per ora il numero dei morti è di 178 tra i quali 120 militanti, 38 soldati governativi e 20 civili,

Advertisements