MANILA: Il seminario di Tagaytay sta vivendo una fase di transizione con l’arrivo del nuovo padre spirituale p. P. Urbani. A Paranaque la parrocchia in linea con le nuove priorità diocesane ha tenuto una assemblea generale con la costituzione di nuove commissioni e attività basate soprattutto sulla scelta delle comunità di base. Si fa presente che se ci fosse un terzo padre del PIME la parrocchia potrebbe sviluppare maggiormente la zona CAA che come popolazione costituisce oltre l’85 % della comunità. Questo sarebbe anche un desiderio del vescovo che ha appena finito la visita pastorale nella parrocchia. P. Steve informa che ha in piano un week end di ritiro per giovani della parrocchia interessati alla vocazione presbiterale e missionaria a Tagaytay.

ZAMBOSUR-SEBUGAY: Dopo il rapimento Bossi c’è più attenzione alle precauzioni per la sicurezza personale da parte dei padri presenti. Si vede la necessità di riflettere sulla presenza dei nostri missionari a Ipil. Questo va fatto anzitutto tra i padri in loco e poi con la chiesa locale e il nuovo vescovo che dopo l’installazione ufficiale non è però ancora rientrato in prelatura. Il CR chiede che il vescovo esprima chiaramente come vede la nostra presenza nel lavoro pastorale e cosa ci consiglia considerando che siamo stranieri in una zona dove c’è ancora di tensione.

ANTIQUE: Fernando informa che il vescovo si è detto disponibile ad accettare Giancarlo se lo volesse. Si sta anche pensando a come si potrebbe sviluppare la presenza del PIME in diocesi, dato che ci potrebbe essere la possibilità di un trasferimento da San Pedro a una comunità più grande se il personale nostro lo consente. Il tipo di lavoro del gruppo PIME in Antique ci deve richiamare a riflettere su come vediamo il futuro della presenza PIME nella chiesa filippina.

ZAMBOCITY E NORTE: P. Brambilla si trova a Manila dallo scorso 26 settembre 2007. A giorni col padre Sandalo si incontrerà con l’ambasciatore italiano per chiarire la situazione di pericolo che si era creata. Secondo P. Brambilla si è trattato di una reazione eccessiva a una minaccia di rapimento non troppo definita. Chiedi quindi con insistenza di poter tornare in parrocchia. Gli chiededono così di ritornare ma di accettare la presenza di qualche guardia giorno e notte all’interno del perimetro parrocchiale.
P. Viganó continua la costruzione della chiesa parrocchiale che dovrebbe iniziare ad essere usata in dicembre.

KIDAPAWAN: Si e’ ancora in attesa del nuovo vescovo e questo crea una situazione di stallo nella normale attività pastorale diocesana. Fausto è stato trattenuto in Italia dal SG che ha ricevuto una lettera di minacce contro di lui. Non pare che ci siano più minacce. Nessuno ha registrato avvenimenti speciali o minacce particolari in questo periodo in Arakan. Anzi Peter fa notare che la tensione è calata rispetto a qualche anno fa. Peter ha pure partecipato alla convenzione annuale dei responsabili della pastorale dei tribali dove ha ricevuto una targa di riconoscimento per il lavoro fatto.

In Italia, P. Giancarlo Bossi continua la sua permanenza – animazione missionaria in Italia con grande accoglienza. La salute non si è ancora rimessa completamente (ha ancora un po’ di diarrea) e il SR gli ha pure consigliato di chiedere un aiuto psicologico per affrontare meglio il dopo rapimento. Naturalmente deve decidere lui. Il suo piano è di rientrare il prossimo gennaio 2008. Circa la sua destinazione si vedrà al suo arrivo, dato che a Payao la comunità è preoccupata di non potergli garantire sicurezza e occorrerà sentire il vescovo di Ipil. Comunque anche dopo il suo rientro nelle Filippine un periodo di “decantazione” prima di una ripresa normale dell’attività gli farebbe senz’altro molto bene.

I Pp. Paulo e Emerson sono già impegnati nello studio della lingua. Paulo a Tagaytay studia e pratica l’inglese. Emerson invece ha iniziato lo studio del cebuano a Davao risiedendo dal padri PME.
P. Giulio Mariani, nuovo direttore del centro Euntes è arrivato e pronto all’incarico nella nuova casetta preparata per lui dalla direzione del centro stesso.

Advertisements