profilo.jpg

libero.jpg

……………………………… DI MUOVERSI COME VUOLE!!

ORE 2 di notte: arriva a Zamboanga City in macchina scortata da SWAT’s. Assieme a lui il Capo della Polizia, Generale Jaime Caringal, che era sul luogo (Karomatan, Sultan Naga Dimaporo,  Lanao del Sur) nel momento del rilascio. Ore 3: padre Gianni Sandalo, padre Nevio Vigano’ e Stefano Vecchia di Avvenire lo abbracciano e gli dicono … ma fatti  una doccia… ma lui, il Giancarlo, continua a parlare, parlare… Dice che ha perso 15 chili (da controllare), che i rapitori si sono presentati come Abu Sayyaf e che il suo rilascio e’ stato possibile con l’aiuto di Hajarun Jamiri ex sindaco di  Tuburan, Basilan. Non ci credeva quando gli hanno detto che era libero…. Lo hanno portato sulla strada e gli hanno detto di camminare. Poco dopo e’ arrivata la macchina di Jamiri con il suo autista Salim…… salti di gioia: sembra che salito in auto abbia esclamato: “Non c’è strada che porti alla felicità: la felicità è la strada.”, (ma e’ da verificare). Comunque ha parlato parecchio.
Ore 5: Sandalo e Vigano’ tornano frastornati ma contenti come delle pasque. Vecchia prende pure l’areo per Manila. Ore 6: messe (2) di ringraziamento nella cattedrale di Zamboanga. Ore 8:30: Conferenza stampa nel Distretto di Polizia  (Camp Batalla) di Cawa-Cawa, Zamboanga a cui attende anche l’ Interior Secretary Ronaldo Puno. Ore 11: in volo per Manila. Poi primo caffe’.

bianilibero.jpg 

Mauro Biani

Advertisements