riso.jpgQualche mese fa Giancarlo si era fatto mandare dei formaggi che teneva in frigorifero a Payao. Li faceva assaggiare ogni tanto agli ospiti. Essendo in un contesto culturale un po’ diverso da quello italiano ad alcuni il parmigiano piaceva ad altri un po’ meno. Dare e condividere il cibo e’ molto importante per rafforzare e aggiustare le nostre relazioni con gli altri. La condivisione di un pasto e’ molto evidente nelle occasioni formali, come matrimoni, compleanni e varie ricorrenze. Un po’ meno in un rapimento, ma non troppo. Da noi e’ usanza che chi ospita prepara e serve gli ospiti e anche se fosse affamato si riserva di mangiare dopo: da una parte come segno di rispetto, dall’altra per mantenere le distanze. Noi ci domandiamo spesso se i rapitori danno da mangiare al Giancarlo e che cosa. Senz’altro poche calorie. Riso cotto, pesce bollito e caffe’ solubile. Qualche biscotto, banana e erbe dolci da masticare. Piu’ o meno in quel gruppo tutti mangeranno le stesse cose, ma al Giancarlo sara’ lasciato qualcosa di impercettibilmente diverso sul riso, magari una fogliolina di lattuga. In questa maniera consumeranno le loro relazioni, vicine e lontane. Molte condizioni di conflitto vengono risolte attorno al cibo. Nelle alte sfere tra champagne, ostriche e torte decorate. Nel gruppo che tiene ancora il Giancarlo tra acqua, pesce secco e riso (a lui piu’ riso che pesce rinsecchito’). Obbligati a sedersi per terra attorno al cibo quotidiano con un ospite inconsueto perche’ anche ostaggio, forse, pero’, chissa’, qualche rapitore gustera’ meglio chi e’ Giancarlo, da dove viene e dove se ne sta andando libero. Almeno, cosi’ si spera.

Notizie sui giornali dell’arrivo di Margherita Boniver, dell’Unita’ di Crisi Italiana. Cerchera’ di contribuire al rilascio di Giancarlo. Per l’occasione si e’ riparlato sui giornali di ‘contatti diretti’ con i rapitori. Pero’ l’ Ad Hoc Joint Action Group (AHJAG) tra Governo e MILF sembra abbia intenzione di lasciare al solo Esercito, AFP (Army Force of the Philippines), il compito di continuare le ricerche di Giancarlo. Luwaran

Circa la manifestazione di domani leggere il COMUNICATO PIME nella sezione “Pages” in alto a destra del Blog

Advertisements