NOTRE DAME OF ARAKAN

Attualmente ci sono 145 studenti suddivisi in modo seguente: 1st year High School 44, 2nd year High School 63, 3rd year High School 38, Day Care Poblacion 35,  Day Care Doroluman 18.

Della High School, scholars PIME 70, scholars della NDA 19, paganti 56.

Il corpo insegnante e amministrativo e’ composto di 10 persone full time e 2 part time.

Dal punto di vista accademico non ci sono problemi, la scuola e’ praticamente gestita totalmente dal corpo insegnante. Quest’anno e’ stata riconosciuta come membro ufficiale dell’organizazione delle scuole cattoliche. Come tale deve parteciapre a tutte le attivita’ che vengono svolte (con rispettivo costo finanziario).

Dal punto di vista spirituale seguiamo gli studenti con messe mensili e qualche volta ritiri e confessioni (advento e quaresima).

Il vero problema e’ e penso rimarra’, quello finanziario. Per essere autosufficiente dovrebbe raggiungere la quota di almeno 250-300 studenti paganti! Siamo ancora lontani da queste cifre. Per la maggioranza dei contadini di Arakan e’ ancora difficile tirar fuori 4,000 pesos in piu’ per uno studente. Il governo ha una sovvenzione ma per ora non possiamo ancora usufruirne perche’ il nostro permesso di gestire la scuola e’ ancora “provvisorio”. Vedremo in seguito.

Nonostante la difficolta’ finanziaria di gestione, siamo comunque riusciti in questo anno, con l’aiuto di parecchie persone, ad iniziare e finire le strutture scolastiche. Praticamente c’e’ un edificio per l’amministrazione e 5 edifici (2 aule per edificio) per l’insegnamento. Un totale quindi di 10 aule. Attualmente stiamo finendo la cinta. La spesa totale di queste costruzioni si aggira sui 4 milioni e mezzo, grosso modo cosi suddivisa: Edificio amministrativo 750,000 pesos, edifici per aule 3,250,000 pesos (650 x 5), cinta 500,000 pesos. Le costruzioni sono state gestite dalla Diocesi di Kidapawan.

  1. SCHOLARS: ARAKAN STUDENTS  AND  PARENTS  ORGANIZATION  (ASPO)

Attualmente abbiamo 1,200 studenti tra elementary e High School e 70 al college.

Come si vede dal titolo durante questo anno abbiamo cercato di coinvolgere il piu possibile anche i genitori con incontri regolari (trimestrali se possibile) nelle loro rispettive comunita’. Li abbiamo organizzati in piccoli gruppi (massimo venti, minimo sette) per un totale di 67 gruppi, con un responsabile (contact person) per ogni gruppo. Durante questi incontri si parla dei loro problemi e si da una educazione “spirituale-sociale”cercando di responsabilizzare sempre di piu’ i genitori nella “gestione” dei loro figli. La frase: “padre pensaci te ai nostri figli” non ha spazio!

Naturalmente ci sono anche incontri educativi per gli studenti sopratutto College e High School.

Dei soldi che riceviamo circa il 70% vengono usati direttamente per gli studenti, il 25% per programmi sociali come acqua potabile, medicine, scuole materne, seminars, riunioni. Il rimanente 5% per l’amministrazione.

Fino ad ora non abbiamo avuto grossi problemi sia dal punto di vista finanziario che di gestione. Ho cercato di responsabilizzare sopratutto lo staff composto di 4 persone full time e i 67 contact persons. Facciamo un incontro mensile con lo staff dove si fa l’evaluation, si discutono i problemi e si pianifica cosa fare in seguito e uno trimestrale con i contact persons dove di solito vengono presentate e discusse le problematiche dei  gruppi. All’inizio di quest’anno durante l’incontro con i contact persons, abbiamo preparato la “vision mission” del programma che presenta un po’ le “guidelines” su dove e come muoverci nella scelta degli scholars.

La corrispondenza con gli adottanti non e’ eccessiva, circa un centinaio quelli “fedeli”, in genere me la sbrigo in un po di giorni ogni due o tre mesi, oltre naturalmente le due circolari annuali.

Come ho detto sopra comunque non ci sono problemi particolari, personakmente sono soddisfatto di come prosegue questo programma.

  1. TRIBALI

Naturalmente questo e’ il programma che seguo piu’ da lungo e che naturalmente ho piu’ a cuore nonostante le difficolta’ che si possono incontrare.

Non ci sono grosse novita’ rispetto agli altri anni. Quindi continuano le attvita’ precedenti.

  1. Appoggio e sostegno delle attivita’ organizzative dell’organizazzione tribale TIKULPA (Tinananon Kulamanon Lumadnong Panaghiusa). La scissione interna dell’organizazione precedente (MALUPA) ha creato non poche difficolta’ dal punto di vista organizzativo creando divisioni, invidie e gelosie fra di loro.
  1. Il programma educativo per i bambini continua con 29 scuole materne (con piu’ di 500 bambini) e 600 scholars tra elementary e High School. Fino ad ora non abbiamo scholars al college ma pensiamo di prenderne qualcuno per il prossimo anno scolastico.
  1. Continua il programma sanitario con regular (solitamente trimestrali) mass clinic nei vari villaggi e la formazione di community health workers. Sempre in questo campo continua il nostro impegno nel portare l’acqua potabile nelle diverse comunita’ tribali.
  1. Dal punto di vista agricolo stiamo spingendo l’idea di coltivare i loro terreni con alberi da frutta o di altro tipo, anche per dare un’alternativa al “development aggression” delle compagnie che si sta intensificando in Arakan con l’appoggio del governatore anche se contro il volere del Deparment of Agriculture di Arakan.. Fino ad ora abbiamo distribuito 10,000 noci di cocco, abbiamo fatto la richiesta di altri 10,000 al PCA (Philippine Coconut Authority) e con l’inizio della stagione delle pioggie pensiamo di iniziare delle nursery per alberi da frutta nei vari villaggi.

La “developmente aggression” iniziata dal governo proprio questo anno ha creato non poche difficolta’ specialmente nei rapporti con le persone al potere, civili e militari. In connessione a questo c’e’ stato un incremento di militari nelle varie comunita’, attualmente ci sono in Arakan 10 militari detachment. Senza contare i gruppi di paramilitari che gironzolano in giro senza sapere sotto l’autorita’ di chi.

Comunque, in linea generale, si continua abbastanza bene. Non ci sono particolari difficolta’.

Fr. Fausto Tentorio, PIME

Advertisements