“Testimone del dialogo, SALVATORE CARZEDDA missionario martire nelle Filippine”, e’ il libro curato da Padre SEBASTIANO D’AMBRA, PIME, a ricordo del decimo anniversario dell’uccisione di Padre Salvatore, avvenuta in Zamboanga City il 20 Maggio 1992. Scrive padre PIERO GHEDDO nella prefazione: “Questo volume scolpisce a tutto tondo la figura di missionario che tocca il cuore di chi legge: con la sua bonta’, cordialità, la sua fede nella Provvidenza  e la sua ferma speranza nella forza del dialogo. E’ un libro dall’impronta non tanto biografica quanto commemorativa da diffondere e far conoscere a molti soprattutto ai giovani, suggerendo una spiritualita’ piu’ adeguata al nostro tempo: nell’incontro coi diversi, la cordialita’ con tutti, il dialogo, il perdono, la solidarieta”.

E’ una raccolta di lettere, testimonianze, scritti, avvenimenti che hanno la breve vita di padre Salvatore (1943 –1992), Dalla sua Sardegna (Bitti in provincia di Nuoro) al profondo Sud delle Filippine (Zamboanga nell’isola di Mindanao) dove e’ stato ucciso: 49 anni spesi e conclusi ancora meglio: “Per noi missionari il martirio non e’ un lutto, ma una gioia e una gloria.”

Advertisements