rromeocatanSono Romeo M, Catan detto anche BOBOY. Sono il settimo figlio di una famiglia numerosa. Sono nato il 15 luglio 1967 in un villaggio chiamato Piacan Sirawai Zamboanga del Norte, ( che si trova nella penisola di Zamboanga nella parte sud delle Filippine, conosciuto come Mindanao, ” la terra della promessa” ). I miei genitori erano cristiani e ferventi credenti in Gesù Cristo, figlio del Dio vivente, cosi anch’io sono stato battezzato nella chiesa cattolica. Sono cresciuto percependo l’amore dei miei genitori e attraverso di esso l’amore di Dio, che è la sorgente di tutto l’amore.
Nel Marzo 17 1981 un evento tremendo cambiò la mia vita: La morte di mio padre. Ero ancora un ragazzo quando questo è avvenuto. All’eta di 13 anni ero gia pescatore; lavoravo specialmente di notte, poiche durante il giorno andavo a scuola ( ho continuato i miei studi nonostante quella situazione particolare ).
A quel tempo non avevo idea di cosa fosse la vocazione o la vita sacerdotale. L’unico desiderio che avevo era quello di aiutare mia madre, le mie sorelle, i miei fratelli e tutti coloro che avevano bisogno del mio aiuto. Mentre lavoravo, ho cominciato a capire che tutti noi un giorno torneremo in quel luogo da cui siamo venuti. Mi sono detto” LA MORTE NON MI SEMBRA LA FINE, NON è LA FINE DI TUTTO, NON è UN CIAO PER SEMPRE, è SOLO UNA BUONA NOTTE FINO AL NUOVO MATTINO.”
Mentre il tempo continuava a trascorrere, quel desiderio di aiutare il prossimo è divenuto il desiderio di abbracciare la vocazione sacerdotale specialmente sull’esempio di quei preti, suore, seminaristi e laici martirizzati anche nella mia terra. Venivano ammazzati perché annunciavano la fede in Cristo salvatore e Signore della vita, si, volevo essere come loro. E’ cosi che ho deciso di entrare in seminario, per diventare servo di tutti. E’ cosi. la mia vita è come quella di chi lascia i suoi amati genitori, fratelli, sorelle, parenti e amici per seguire una voce sconosciuta che chiama a essere suoi servi, servi per amore.
Il mio ardente desiderio in questo momento è soltanto quello di fare la volontà del Signore e svolgere l’entusiasmante compito che lui mi ha affidato cioè quello di annunciare il suo Vangelo verso tutto il mondo, aiutare il prossimo più bisognoso ed aiutare gli altre ad essere buoni cristiani, buoni cittadini di questo mondo.
Dopo il mio studio filosofico ( filosofia ) ho parlato a padre Giulio Mariani sulla possibilità di entrare nel PIME per diventare un missionario. Come primo passo lui mi ha mandato all’Euntes per conoscere miglio la missione. L’esperienza all’Euntes mi ha aiutato molto specialmente nella riflessione sulla vita missionaria; per questo ho deciso di andare avanti su questa strada, con l’aiuto di Dio e con quello di alcuni padri del PIME che ho conosciuto prima di entrare al seminario.
Il mio desiderio di arrivare all’ordinazione sacerdotale è forte come quello di tutti coloro che hanno avuto lo scopo di andare fino in fondo come me. Sarà il momento conclusivo di un lungo periodo di studi. Questo non significa però che non si studia più, anche perché per diventare un buon padre cioè sacerdote, non si deve abbandonare l’impegno della formazione permanente, ma si deve essere sempre pronti a riprendere studio come servizio e per il bene del popolo. L’ordinazione sacerdotale e soltanto un momento di stacco da una attività verso un altra attivita,da quella dello studente verso quella del buon pastore. Il buon pastore segue e guida il gregge che gli viene affidato dal Signore. Quindi è questo come tante prima di me hanno detto il si al Signore, il momento di riconfermare il si sta per arrivare, questa e anche il frutto della sua fatica e della sua fedeltà al Signore mantenuta in tutti questi anni.
L’ordinazione sacerdotale non è un traguardo ma una partenza uno slancio verso il futuro per realizzare il progetto è la missione che il Signore mi ha affidato quello di annunciare il suo Vangelo in tutto mondo, come dice Matteo 28: 19-20 Andate dunque è ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, Io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo.

(Romeo verra’ ordinato il prossimo luglio 14,2001 in Siraway. E’ stato assegnato alla Guinea Bissau)

Advertisements