“Martire della pace” e’ stato definito il padre clarettiano, ROHEL GALLARDO, assassinato il 23 Aprile con altre tre insegnanti della scuola nell’isola di Basilan. E’ il primo prete, tra i numerosi sequestrati negli ultimi anni nelle Filippine, che viene ucciso. “Egli -ha detto il superiore generale dei Clarettiani, padre Aquilino Bocos- forma parte della corona di martiri della nostra amata Congregazione” Si e’ intanto avuto conferma che padre Gallardo, prima di essere ucciso, e’ stato torturato: tre spari alla testa, alla spalla e alla schiena. Le unghie degli indici e dei piedi erano state strappate qualche giorno prima di morire sparato da distanza avvicinata

Advertisements